Castello della Badia

È una delle badie più importanti e antiche della Toscana. 

La prima menzione del complesso risale al 998 quando Ugo di Toscana donò all’abate Bonomio l’adiacente castello di Marturi, il quale oggi fa parte del complesso, e altri territori. Il castello rimase in mano ai monaci fino al XV secolo e nel Trecento vi fu il periodo di massimo splendore, però in seguito a pestilenze e alle guerre tra Firenze e Siena, il castello entrò in declino fino alla metà del Quattrocento.

Nel 1479, sempre a causa delle guerre tra Firenze e Siena il castello fu bombardato e in gran parte distrutto. Questo evento lo porterà di fatto a un lungo periodo di trascuratezza. Passerà brevemente per un periodo al fiorentino ospedale Bonifazio per poi essere usato nel Settecento da Clemente Casini per scopi agricoli.

Nel 1886 Marcello Galli Dunn acquistò i ruderi del castello e l’abbazia per ricostruirli in stile neogotico per farne la sua residenza privata. I lavori si conclusero nel 1896.

Nel Novecento il castello passò di proprietà ai Gaspari di Roma e in seguito a Amerigo Dei di Poggibonsi.

Località Badia, 1, 53036 Poggibonsi (SI)                                           
Cellulare: +39 333 5737363                                          
info@castellodibadia.com